Provaci ancora Brasile

La notte da ammiraglio del marinaio innamorato

Deolindo Venta-Grande (era un nomignolo di bordo) uscì dall’Arsenale della Marina e imboccò Rua de Bragança. Stavano scoccando le tre del pomeriggio. Era un fior di marinaio e inoltre aveva un’intensa espressione di felicità negli occhi. La sua corvetta era ritornata da un lungo viaggio di istruzione e Deolindo era sceso a terra non appena ottenuta la licenza. Ah! Venta-Grande! Che notte da ammiraglio stai per passare! cena, chitarra e le braccia di Genoveffa. Il delicato seno di Genoveffa... De...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI