Provaci ancora Brasile

Dilma e Lula prigionieri dell’antica catena coloniale

La crisi politica che alla vigilia delle Olimpiadi di Rio paralizza il Brasile, è il sintomo della malattia che sta frenando il grande Paese sudamericano nel cammino al proprio posto di grande potenza economica e politica nel mondo multipolare, al quale sembrava avviato nel decennio passato. La comprensione della situazione politica brasiliana attuale ha bisogno di alcuni elementi. In primo luogo vi è la caduta del governo imperniato dal 2003 sul Partito dei lavoratori (PT), sempre obbligato a ...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI