Provaci ancora Brasile

Dal sertão alle favelas la (ri)scoperta delle radici

Il Brasile per molti di noi è stata un’idea prima di essere un paese. Abbiamo amato la sua musica con passione: la voce suadente di Caetano Veloso, i ritmi forsennati di Gilberto Gil, la poesia divina di Chico Buarque. E dopo le note è arrivata la letteratura. Parola dopo parola abbiamo viaggiato dentro il sertão di Guimarães Rosa e bevuto una caipirinha con Gabriela e Donna Flor, creature di Jorge Amado. Ed ecco che il folle Drummond de Andrade, l’ironico Machado de Assis, la serafica Clarice L...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI