umano troppo umano

Nella magia del Golem c’è il segreto dell’interruttore

La letteratura ha creato il robot, non la scienza. Per secoli l’immaginazione è stata prerogativa della letteratura e dell’arte, che hanno continuamente reinventato il mondo. Karel Capek, scrittore d’ispirazione dadaista, pubblica nel 1920 I robot universali di Rossum. È la prima volta in cui compare la parola che oggi usiamo con facilità. In ceco si dice robota, da cui proviene il nostro robot. Non si tratta nient’altro che un operaio meccanico al servizio dell’uomo, un suo aiutante. Il, titolo...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI