umano troppo umano

Ma quando i robot sapranno amare e desiderare chi avrà il diritto di spegnerli?

In principio era il computer, e il computer era utile, ma stupido. Era veloce a far di conto, secondo le istruzioni di un programma. Poi, con l’accelerazione della capacità di calcolo, venne il tempo delle reti neurali, dell’apprendimento automatico e profondo. Alle macchine si poteva insegnare, ma imparavano solo dall’osservazione di un gran numero di casi. Così iniziò l’intelligenza artificiale. Solo le macchine stesse producevano nuovi processi, più complessi dei precedenti. Algoritmi generat...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI