Mare amaro

Una mappa dei fondali per rendere più sicure le nostre coste

L’Uomo sta massicciamente impattando e modificando i fondali marini, dalla costa agli abissi, esattamente come fece con i suoli, le montagne e i fiumi circa 10.000 anni fa con le prime deforestazioni. Il nostro impatto sui fondali marini avviene prima che questi siano conosciuti adeguatamente in una visione integrata che permetta di capire e programmare le nostre azioni: non sappiamo su che cosa stiamo impattando né se causiamo danni irreversibili alla biodiversità e al funzionamento degli ecosi...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI