maggio francese

In banlieue non ci va più nessuno a far scuola. Ma a Parigi si continua a progettare il futuro

Insegno al Collège de France, nel cuore di Parigi, dal gennaio 2000; era la prima cattedra affidata a un italiano nei tempi moderni e il gesto venne salutato come la conferma di una coscienza europea che avrebbe innervato la cultura e la società del XXI secolo. In effetti dopo l’esperimento della « cattadra europea » annuale, affidata - nei primi anni (1989-1993) – a Harald Weinrich, Wolf Lepenies, Bronisław Geremek e a Umberto Eco, testimoni e protagonisti di una nuova Europa senza più frontier...continua
PER LEGGERE ORIGAMI DEVI ESSERE ABBONATO
Il settimanale del giovedì che spiega la realtà,
un argomento alla volta
ORIGAMI
Abbonati
Benvenuto
SEI GIÀ ABBONATO?
ACCEDI
VUOI LEGGERE TUTTI GLI ARTICOLI?

scopri le offerte dell'abbonamento Tutto Digitale per pc, tablet e smartphone
SCOPRI