Origami

Macchine sempre più umane, capaci di aiutarci, ma anche di interpretare i nostri desideri fino oltre il limite dei sentimenti. La frontiera dei robot avanza ogni giorno, la tecnologia sembra non conoscere confini, ma crescono gli interrogativi etici: fino a dove può spingersi l’autonomia di un robot addetto all’assistenza di anziani o di bambini. E che tipo di relazione si instaura tra una persona sola e la sua assistente meccanica? Le risposte non sono per niente scontate 

 


[Numero: 126]
3 maggio 2018
Cesare Martinetti
Questa puntata di Origami è dedicata ai social network, a quanto ci consentono di esprimere la nostra identità, e a quanto, co...
Voci di Origami
Scopri
[Numero: 126]
aiuto mi ha sedotto un robot
[Numero: 126]
Aiuto mi ha sedotto un robot
Origami

[Numero: 126]
aiuto mi ha sedotto un robot
graphic-novel
[Numero: 126]
aiuto mi ha sedotto un robot
infografica
 

[Numero: 126]
Aiuto mi ha sedotto un robot
Origami
Bruno Siciliano e Guglielmo Tamburrini  

[Numero: 126]
aiuto mi ha sedotto un robot
Origami
Maurizio Maggiani  

[Numero: 126]
Aiuto mi ha sedotto un robot
Origami
Maurizio Cucchi  

[Numero: 126]
aiuto mi ha sedotto un robot
Origami
Alice Mercugliano*  
Baby-sitter metalliche capaci di decisioni autonome

GUARDA TUTTI I NUMERI
Gli ultimi numeri
 
Come si legge?